Èsolo di qualche settimana l’annuncio dell’arrivo di una nuova risorsa nella divisione Business Travel di Gattinoni che subito se ne aggiungono altre due.

Lorenzo Chisena, entrato in squadra a maggio, è un professionista molto conosciuto dalle agenzie di viaggio e in Gattinoni ricopre il ruolo di Network Relationship Manager.

Oltre a Chisena, sono arrivate due nuove figure che rafforzano la squadra commerciale destinata al segmento corporate: Mario Raniello in qualità di key account e Pietro Contigiani nel ruolo di junior key account e supporto per il new business.

Le due nuove figure vanno ad aggiungersi a un team molto affiatato, capitanato da Eros Candilotti, composto da: Francesco Bianca e Simona Chiappa su Milano, Alessandro Cavazza su Bologna e Paola Santarelli su Roma.

Per la Gattinoni Business Travel non aumentano però solo le persone, ma anche gli spazi. Sono previsti infatti il raddoppio degli spazi nel Business Travel Center di Monza, un nuovo ufficio a Bologna e anche nuovi uffici commerciali a Milano. Un ampliamento reso necessario sia per avere sale riunioni e punti di incontro per clienti, fornitori e partner, sia per gli staff operativi sempre più numerosi e dedicati. Con quattro Business Travel Center (Milano, Monza, Bologna e Roma), anche la presenza a livello nazionale diventa sempre più capillare e vicina alle esigenze territoriali delle aziende.

Commenta Eros Candilotti, Direttore Gattinoni Business Travel: Dopo i risultati del 2018, abbiamo sentito la necessità di far crescere la squadra commerciale, sia verso le aziende, sia verso le agenzie. Le persone inserite dovranno sviluppare nuove opportunità di business e consolidare i rapporti già in essere con aziende e agenzie per dare un supporto sempre più personalizzato e vicino alle esigenze di chi ci sceglie. In un momento in cui investiamo in tecnologia, riteniamo strategico e doveroso investire anche in risorse umane, che sono, d’altronde, il nostro patrimonio più prezioso. L’ampliamento degli spazi, il rafforzamento della squadra commerciale e l’espansione nelle aree di Bologna e Roma è sicuramente un segnale positivo di crescita e di attenzione verso il mercato del centro sud Italia fino a qualche anno fa poco presidiato dal nostro Gruppo”.