Gattinoni Business Travel bissa ancora i premi agli IMA Italian Travel Awards affermandosi ancora una volta “Miglior Travel Management Company con fatturato sopra i 40 milioni di euro” e “Miglior call center/Business Travel Center”.

L’ottava edizione si è tenuta ieri presso l’Alcatraz di Milano e ha visto una nutrita partecipazione di oltre 200 aziende della filiera del business travel tra travel manager e fornitori.

La Giuria ha premiato Gattinoni Business Travel per la sua consulenza attenta, rapida e competente, confermata nondimeno durante il complesso periodo della pandemia.

Oltre a questo Gattinoni è stata premiata per la categoria “Miglior call center/Business Travel Center” per gli elevati standard di servizio e l’attenzione nei confronti dei clienti, garantiti nonostante l’attuale fase di incertezza.

Commenta il Presidente Franco Gattinoni, che ha ritirato il premio IMA: “Lo scorso anno abbiamo ritirato questo premio con una visione che progettava la reazione alla crisi. Ciò su cui abbiamo lavorato in questi mesi difficili ha dato i suoi frutti e ci permette oggi di riconfermare il nostro ruolo di leader nel settore. Il plauso dei Travel Manager delle più importanti aziende italiane e degli operatori del settore è sempre un momento che ci gratifica e che ci fa continuare a guardare avanti con energia.”

Commenta Eros Candilotti, Direttore Business Travel Gattinoni: Non è facile riconfermarsi nuovamente player importante nel settore dei viaggi di affari, settore che dall’inizio della pandemia ha subìto veri e propri scossoni. Si iniziano a intravedere i primi segnali di ripresa, sottolineati dal fatto che ci troviamo di fronte ad un nuovo modo di viaggiare, soprattutto per business; le priorità sono mutate, il tema della sicurezza è diventato centrale. Lo avevamo recepito e interpretato dall’inizio e non esserci mai fermati, aver dato risposte concrete ai nostri clienti si è rivelato vincente; questi due premi ne sono la dimostrazione.  Colgo l’occasione per ringraziare tutti i colleghi che hanno contribuito al raggiungimento di un risultato tanto prestigioso e speriamo che questo sia da auspicio per la ripresa del nostro settore”.