CHRISTMAS DINNER GATTINONI: QUESTA VOLTA L’EVENTO È STATO PER IL GRUPPO

Sabato 17 dicembre si è tenuta una festa-evento che è andata ben oltre le cene aziendali che la consuetudine vuole si organizzino in occasione del Natale.

Franco Gattinoni, Presidente del Gruppo Gattinoni, ha presieduto un evento che si è protratto dalle ore 17 a notte fonda, in cui teneva a fare il punto sul 2016 e a focalizzare le basi per il 2017. Questa volta il pubblico non erano le 820 agenzie affiliate al network, le aziende clienti né i media ma la quasi totalità dei 300 dipendenti e collaboratori.

Nel pomeriggio si è tenuto un meeting di due ore nella Cristal Room di Villa Necchi Campiglio, per ripercorrere, anche con dei video, le tappe salienti del 2016, fra cui l’acquisizione dei network ONE e Le Marmotte, la creazione del fondo di garanzia, l’inaugurazione dell’ospedale in Uganda, le principali operazioni finanziarie e commerciali realizzate a livello Corporate.

Quindi è stato il momento di approcciare il 2017, che si aprirà con l’inaugurazione di un importante ampliamento della sede a Milano (inaugurazione a fine marzo) e il lancio di una nuova piattaforma per il Business Travel (in febbraio). In particolar modo è stato evidenziato l’obiettivo di rendere il 2017 “l’anno delle persone”, in cui da un lato si dovranno raccogliere i frutti del lavoro di squadra e dall’altro ciascuno sarà invitato a indagare le proprie motivazioni per far crescere il Gruppo.

 

“Tutto quello che è stato raggiunto sinora è stato frutto del NOI. Non si tratta di retorica ma di un valore fondante. Era giusto ringraziare le persone che hanno permesso la crescita e il successo del Gruppo. Allo stesso tempo volevamo veicolare il concetto che la motivazione personale è indispensabile, perché un individuo che crede in quello che fa permette all’azienda in cui lavora di migliorare e di crescere. Il 2017 sarà un anno di sfide, in cui gli obiettivi personali e la passione di ognuno saranno l’elemento che potrà fare la differenza nell’affrontare il mercato. Abbiamo scelto una location prestigiosa affinché fosse la giusta cornice, per festeggiare e per dare valore a ciò che verrà”. Commenta Franco Gattinoni

 

Il meeting si è concluso con l’ultima tendenza che sta imperversando sui social da un paio di mesi, il Mannequin Channel. Questo trend, diffusosi in modo virale dagli Stati Uniti all’Europa, consiste nel filmare il maggior numero possibile di persone completamente immobili, sullo sfondo del brano Black Beatles di Rae Sremmurd. Qui il video del Mannequin Challenge di Gattinoni, che ha giocato sul claim che Natale è “l’unico giorno in cui siamo fermi”: https://youtu.be/p1c0SFi3g5U

Dopo il meeting un aperitivo ha accolto tutto lo staff Gattinoni nelle splendide sale di Villa Necchi Campiglio, bene del FAI, cui è seguita la visita guidata per tutti coloro che lo desideravano. Alle 20.30 si è tenuta la cena nella Cristal Room, allietata da una violista che spaziava in modo sorprendente dalla musica classica ai Led Zeppelin. E dopo la cena ancora un brindisi tutti insieme e poi il ds set.

2017-07-25T12:14:26+00:00 21 dicembre 2016|Istituzionale|

Scrivi un commento