Nel 2019 scatta il 50° anniversario dell’atterraggio dell’uomo sulla luna. Fino a poco prima l’impresa era impensabile, ma se si ha una visione e si fanno investimenti, nulla è poi impossibile. Ispirandosi a questo coraggio e senso del futuro, il video di apertura della convention Gattinoni ha per tema lo Spazio, arricchito dal saluto di Umberto Guidoni, astronauta e astrofisico che ha partecipato a due missioni NASA a bordo dello Space ed è stato il primo astronauta europeo a visitare la Stazione Spaziale Internazionale.

Franco Gattinoni di aspirazioni ne ha sempre avute parecchie. Non di cambiare pianeta ma molto ambiziose e l’evoluzione del suo Gruppo gli sta dando ragione.
Per questo è salito sul palco a Pollina, a fare gli onori di casa, accogliendo e coinvolgendo ma anche parlando, come nel suo stile, forte e chiaro.
Il suo team ha organizzato la presenza di circa 600 partecipanti, oltre 400 agenzie di viaggio Gattinoni Mondo di Vacanze, un parterre di protagonisti del mercato, dirigenti di tour operator, catene alberghiere, compagnie crocieristiche e aeree ed enti.

Franco Gattinoni, Presidente del Gruppo, è stato il mattatore della plenaria di sabato 11 maggio.
“Jump to the future” è stato il titolo scelto: “jump”, balzare, proiettarsi. Durante il meeting si è parlato del coraggio dell’imprenditore di investire gran parte del guadagno a favore delle agenzie e chiede alle agenzie il coraggio di aprirsi, di usare tutti i nuovi strumenti messi a disposizione per erodere la percentuale del 75% di chi viaggia senza rivolgersi a loro. Gattinoni è convinto che per le agenzie l’unico modo per aumentare quote di mercato e incrementare la marginalità sia proprio quello di osare.

Franco Gattinoni ha parlato di mercato e strategie, introducendo le importanti novità dei cinque pilastri su cui si fonda il network e intervista i più grandi manager del turismo, in un clima di trasparenza.

I TEMI DELLA CONVENTION

L’introduzione ha vertito sul coraggio di uscire dagli schemi e dal consueto, di guardare con attenzione ai cambiamenti manifestati dai consumatori in merito alle vacanze.
Per attrarre in agenzia nuovi clienti occorre investire in marketing e tecnologia, avere un’ampia e completa offerta di prodotto e servizi – anche per esperienze di viaggio di nicchia o proposte fortemente personalizzate – e infine lavorare con team di persone motivate, formate in modo costante, che credono e siano disposte a fare il salto.

Durante la mattinata il Presidente Gattinoni ha spiegato che per rafforzare il network sono stati implementati tutti i pilastri su cui si fonda il Network Gattinoni Mondo di Vacanze:

PRODOTTO

Gattinoni non vuole fare tour operating, altrimenti avrebbe mantenuto le quote societarie in Hotelplan e Turisanda. Vuole sviluppare una programmazione in grado di dare alle agenzie del network tutte le opportunità.
Fornitori tradizionali, fornitori esterni, un prodotto di nicchia targato Gattinoni sono finalizzati ad avere un’offerta molto ricca a disposizione di una distribuzione organizzata.
Hanno illustrato l’attività D Pack, Selected e Travel Experience Sergio Testi, Direttore Generale Gattinoni Travel Network, Sabrina Nadaletti, Direttore Turismo Gattinoni Mondo di Vacanze e Alberto Alberi, Responsabile Gattinoni Travel Experience.
Sul palco è seguito un confronto sul tema del Prodotto e della non concorrenza con Giuliano Gaiba (Amministratore Delegato e Direttore Generale Eden Viaggi-Gruppo Alpitour), Andrea Moscardini (Direttore Vendite FrancoRosso/Alpitour), Stefano Pompili (Direttore Generale Veratour) e Marco Peci (Direttore Commerciale e Marketing Quality Group).

Commenta Franco Gattinoni: “Nel 2019 investiremo 2 milioni di euro nel network. Lo facciamo per il senso di responsabilità che nutriamo verso le agenzie e perché crediamo che solo investendo si possa progredire. Chiediamo alle agenzie di contraccambiare la fiducia, gestire al meglio strumenti e visibilità che ne derivano. Chiediamo loro di scegliere, se fare un salto verso il futuro, se sposare la strategia dell’innovazione”.

E continua: “Adesso tutti vendono vacanze, dai supermercati ad Airbnb. Io credo nel fare rete; abbiamo invitato i più grandi player del turismo organizzato in Italia per dirci apertamente che non ci creiamo concorrenza e che è vantaggio comune mettere il cliente al centro. Il mercato cambia velocemente e solo la coesione fra produzione e distribuzione può portare benefici al sistema e ai singoli”.

COMUNICAZIONE E MARKETING

Il progetto sul Brand, con la personalizzazione delle vetrine delle agenzie, è stato un successo: l’85% dei punti vendita veicola logo e marchio con vetrofanie, totem vetrine e portalocandine.

Isabella Maggi ha illustrato le iniziative dell’ultimo anno e i progetti per il 2019.

Il corposo investimento sugli Special Summer Days, la piattaforma Instagram con contenuti a disposizione delle agenzie, l’anticipazione di tre grandi operazioni.

Il lancio della APP Gattinoni, che in giugno sarà disponibile nel primo step relativo ai documenti di viaggio e che in futuro incorporerà altre App di viaggio diventando uno strumento indispensabile.

Le CARD, forma di voucher che i consumatori possono acquistare, anche come idea regalo, on line e utilizzare in tutta Italia nelle agenzie Gattinoni Mondo di Vacanze. È la prima volta che una realtà nel mondo dei network realizza questo tipo di operazione; si tratta di un ulteriore strumento per portare il consumatore finale in agenzia. Per promuovere questa iniziativa ci sarà una campagna nazionale in autunno, con sito dedicato, tutto finanziato da Gattinoni.

Il progetto SINGLE, che sarà lanciato in autunno e che consisterà nel confezionare viaggi che aggregano persone che hanno gli stessi interessi e che non farebbero le stesse esperienze individualmente.

Sul palco segue un confronto sul tema Comunicazione, sulle sue tante declinazioni, con Carlo Schiavon (Country Manager Italia Costa Crociere), Leonardo Massa (Country Manager Italia MSC) e Flavio Ghiringhelli (Country Manager Italia Emirates).

TECNOLOGIA

La tecnologia viaggia veloce e richiede investimenti onerosi.

Sergio Testi e Mario Vercesi hanno illustrato l’innovazione della piattaforma che è già funzionante e testata; sarà lanciata e a disposizione delle agenzie del network dopo l’alta stagione.

Un progetto B2B creato ad hoc, impattante e funzionale, approfondito in un workshop di un’ora nel pomeriggio.

SERVIZI

Franco Gattinoni ha introdotto il tema della biglietteria nell’ambito della costruzione del viaggio, il cui peso è molto importante, tanto nel business travel quanto nel leisure.

Per affrontare l’argomento, sul palco è salito  un vero esperto in materia, Armando Muccifora, Presidente di APJC (Agency Programm Joint Council) nonché Sales Manager Italy, South East Europe Africa and Mediterranean di Thai Airways.

Dopo il suo intervento è intervenuta Emiliana Limosani (Vice President Business Travel Sales & Commercial Partnership Alitalia).

Ad Antonella Ferrari, Direttore Rete Agenzie Partner Gattinoni Mondo di Vacanze, è spettato il compito di dare uno scossone al parterre, invitando le agenzie presenti a chiedersi quanti dei servizi erogati da Gattinoni vengano effettivamente usati e sfruttati. Il punto è centrale, soprattutto per lo sviluppo del business 2019: formazione costante, novità legislative, costi risparmiati, i tanti aspetti legati al target sposi.

Franco Gattinoni, a supporto di Antonella Ferrari, stimola le agenzie ad essere riconoscibili, sinonimo di qualità, assistenza, consulenza, creatività, professionalità e modernità: “il network deve essere percepito dai consumatori come diverso, innovativo. Tutti insieme dobbiamo riportare le agenzie di viaggio al centro del mercato, ritrovando l’orgoglio di essere agenti di viaggio e di essere parte di un network come Gattinoni Mondo di Vacanze.

PERSONE

Tutto questo non sarebbe fattibile se le Persone non ci credessero.

La conclusione della plenaria avviene con la presentazione sul palco dello staff, dei nuovi ingressi e di una new entry d’eccellenza nel mondo del Business Travel e delle agenzie di Viaggio: Lorenzo Chisena, Business Travel Network Relationship Manager.